Arte, Lifestyle
Lascia un commento

Picasso e la modernità spagnola. La mostra a Palazzo Strozzi

E’ arrivato il freddo. Cappotto e cappello diventano necessari e i pomeriggi in città prendono il posto delle scampagnate nostalgiche al mare. Una delle cose che potreste quindi fare tra un salto a La Rinascente e uno da H&M è visitare la nuova mostra allestita a Palazzo Strozzi a Firenze dedicata a Picasso e ai pittori che maggiormente sono stati influenzati dal grande maestro della pittura del XX secolo.

La mostra, allestita grazie alla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid, accoglie in totale novanta opere tra dipinti, disegni, incisioni e sculture. Per quanto riguarda le opere di Picasso, parliamo di opere che Picasso-Il-pitttore-e-la-modellasi concentrano prevalentemente su alcuni dei temi classici del percorso artistico del pittore come il rapporto pittore-modella, la rappresentazione del minotauro o le surreali nature morte che troviamo corrispettivamente in dipinti come “Il pittore e la modella” o “Anguille, granceola e pesci”. In particolare viene proposta un’accurata riflessione sul tema della rappresentazione del rapporto del pittore con la propria modella analizzato in maniera diacronica nel suo sviluppo al fine di mettere in luce il cambiamento dell’approccio di Picasso nei confronti del tema a seconda del momento storico da lui vissuto. Tale analisi viene fatta per mezzo di tre opere omonime raffiguranti il suddetto soggetto, due delle quali aprono e chiudono corrispettivamente la mostra.

Di grande impatto emotivo è la sala dedicata all’esposizione degli schizzi preparatori al grande capolavoro di Picasso, Guernica. Si tratta di varie rappresentazioni matita su carta, tra cui la celeberrima “Testa di cavallo”, allestite in una grande sala dalle pareti nere che aiutano lo spettatore a ricreare lo stato depressivo nel quale imperversava l’animo del pittore spagnolo negli anni antecedenti la seconda cavallo - schizzo - picassoguerra mondiale.

Viene dato un vasto spazio anche agli altri pittori maggiormente influenzati dal genio di Picasso, tra cui ricordiamo Joan Mirò, Salvador Dalì, Juan Gris rappresentati da alcune delle loro opere più famose.

Si tratta quindi di una mostra ben curata sin nel minimo dettaglio che risulta essere interessante sia per gli esperti di arte che per chi ha voglia semplicemente di dilettarsi incontrando da vicino le opere di questo grande artista del ‘900 spagnolo. La mostra durerà fino al 15 Gennaio 2015 e siamo sicuri che troverete un weekend da dedicare a quest’evento imperdibile. Vi ricordiamo inoltre che grazie alla collaborazione del Mercato Centrale con Palazzo Strozzi è qui possibile ritirare uno sconto del biglietto della mostra,

Per maggiori informazioni sugli orari e prezzi del biglietto è possibile visitare il sito della mostra qui.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...