Cinema, Lifestyle
Comments 2

Dalle parole allo schermo. I grandi libri che diventano film nel 2015

Ogni lettore può considerarsi regista. Regista di una storia, quella che scorre parola dopo parola sotto i suoi occhi. Leggere comporta irrimediabilmente che si accenda la nostra immaginazione. Nella nostra mente prendono vita i personaggi, le trame, i vestiti, le ambientazioni. Scegliamo noi i visi che più si addicono a quella determinata descrizione, scegliamo noi quanto debba essere blu il mare di Moby Dick o quanto debba essere brillante il verde del vestito di Cecilia Tallis in “Espiazione”.

E poi ci sono i registi. Quelli veri. Quelli che lo fanno per professione, s’intende. E loro non si accontentano certo dell’immaginazione, ma decidono di prendere i personaggi e le storie e di farle vivere in maniera concreta. Attori, scenografie, costumi diventano gli ingredienti che permettono di passare dalle parole su carta alle scene su schermo. E fin dagli antipodi della storia del cinema sono stati moltissimi i registi che hanno deciso di cimentarsi con le trasposizioni cinematografiche dei grandi romanzi o dei racconti più famosi. E questo 2015 non sarà di meno. Le sale italiane ospiteranno infatti nuovi film di ispirazione letteraria. E noi non vediamo l’ora di guardarli.

 

NESSUNO SI SALVA DA SOLO

Regia: Sergio Castellitto

Data uscita: 5 Marzo 2015

Attori principali: Riccardo Scamarcio, Jasmine TrincaNessuno-si-Salva-Da-Solo

Marito e moglie (Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini) collaborano, rispettivamente come regista e sceneggiatore, in “Nessuno si salva da solo”. Il film è infatti la trasposizione cinematografica del romanzo omonimo di Margaret Mazzantini. Tutto in famiglia, diremmo. E il risultato di questi sodalizio appare più che promettente, anche grazie alla presenza di due attori ormai affermati e apprezzati a livello nazionale come Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca. La storia di “Nessuno si salva da solo” è un lungo flashback. Il passato di Delia e Gaetano, separati e con due figli, si incontra e si scontra con un presente pieno di risentimento e rabbia, un presente rappresentato da una cena. La cena è infatti il momento in cui Delia e Gaetano si incontrano col semplice motivo di organizzare le vacanze dei figli ma che diverrà ben presto il luogo e il modo con cui i due ex coniugi avranno occasione di capire le cause della fine (presupposta) del loro amore.

 

PAN

Regia: Joe Wright

Data di uscita: 15 Luglio 2015

Attori principali: Hugh Jackman, Levi Miller, Amanda Seyfried, Cara Delavignepan-joe wright

Con le trasposizioni cinematografiche dei grandi capolavori della letteratura Joe Wright ci ha costruito l’intera carriera. Come non ricordare infatti importanti pellicole come “Orgoglio e Pregiudizio”, “Espiazione” o “Anna Karenina”. E anche questa volta è proprio un soggetto letterario quello che sceglie di rappresentare. Peter Pan, prima di diventare il famoso personaggio del cartone animato firmato Walt Disney, nasce infatti dalla penna di James Mattthew Barrie che lo rese protagonista dei suoi romanzi più famosi. Rispetto alle precedenti trasposizioni cinematografiche, il regista ha deciso però di concentrare la narrazione su quelle che sono le origini della leggenda del bambino che non vuole crescere, rendendo questa nuova pellicola una sorta di prequel della storia che siamo abituati a conoscere. E gli elementi che connotano ogni film di Joe Wright sembrano esserci tutte a partire dall’attenzione data al cromatismo di ogni singola scena fino alla portentosa fotografia.

 

VIA DALLA PAZZA FOLLA

Regia: Thomas Vinterberg

Data di uscita: 10 Settembre 2015

Attori principali: Carey Mulligan, Matthias Schoenaerts, Michael Sheen

banner-far-from-the-madding-crowd

E non poteva mancare il film in costume ispirato ad un grande romanzo della letteratura inglese del diciannovesimo secolo. E’ di questo che si tratta se parliamo di “Via dalla pazza folla”, film che porta sullo schermo il capolavoro dello scrittore Thomas Hardy. Protagonista della storia è un triangolo amoroso che coinvolge Bathsheba Everdene, ragazza modesta (interpretata dalla talentuosa e giovane Carey Mulligan) di cui sono innamorati William Boldwood, un ricco proprietario terriero, e Gabriel Oak, giovane pastore. Fa da sfondo alla vicenda la brughiera inglese tanto adorata dallo scrittore e che assume il ruolo di vera protagonista anche nella pellicola (particolare che Hardy avrebbe sicuramente adorato). Garanzia di qualità è la presenza di David Nicholls (si, lo scrittore di “One Day”) nel ruolo di sceneggiatore. E’ la seconda volta che si cimenta nella sceneggiatura di un film che ha come protagonista un’opera di Thomas Hardy, dopo aver lavorato per la miniserie “Tess of the D’Ubervilles” della BBC. E se in quel frangente ci aveva più che convinto, siamo sicuri che non mancherà di farlo anche questa volta.

MADAME BOVARY

Regia: Sophie Barthes

Data di uscita: da definire

Attori principali: Mia Wasikowska, Ezra Miller, Henry Lloyd-Hughes

mia wasikowska-madame bovary

Il ruolo di eroina letteraria si cuce alla perfezione sull’esile figura dell’attrice Mia Wasikowska. Dopo la sua affascinante interpretazione di Jane Eyre dall’omonimo film ispirato al famosissimo romanzo di Charlotte Bronte, la ritroviamo infatti a vestire di nuovo i panni della protagonista di un grande romanzo come “Madame Bovary” di Gustave Flaubert. E già alla vista del trailer deduciamo che la scelta della regista Sophie Barthes non poteva ricadere su scelta migliore. La potente capacità espressiva della Wasikowska diventano infatti il filtro e il mezzo perfetto per portare sullo schermo le ansie e le angosce di una donna infelice e lussuriosa. Per non parlare della presenza del giovane Ezra Miller nel ruolo di giovane amante della Bovary! Lo avevamo lasciato ad interpretare il ruolo di un controverso ed esilarante ragazzo omosessuale in “Noi siamo infinito” e lo avevamo adorato. Siamo di nuovo pronti a farci conquistare.

THE LITTLE MERMAID

Regia:Sofia Coppola

Data di uscita: Da definire

Attori principali:Anna Sophia Robb, Evan Peters

SOFIA-COPPOLA-LITTLE-MERMAID

Dopo il fiasco dell’ultimo film (Bling Ring), Sofia Coppola si rimette in gioco. E lo fa scelgliendo di lavorare con un live action, genere cinematografico che spopola, sopratutto da due anni a questa parte, nelle sale di tutto il mondo. E così, dopo La Cenerentola e la notizia che anche La bella e la bestia avrà la sua trasposizione cinematografica, ecco che anche La sirenetta verrà degnata dello stesso onore delle sue colleghe. Ovviamente dalla Coppola non possiamo aspettarci un racconto speculare a quello della favola di Andersen (basti pensare che qui il principe Erich fuma, ha un’ ingessatura e si veste come un perfetto California Boy), ma la soluzione scelta della regista sembra convincere il pubblico proprio per la sua originalità e per la volontà di rappresentare gli stessi valori ed insegnamenti della favola in un contesto a noi molto più familiare, quello degli smartphone e delle discoteche si intende.

2 Comments

  1. Di alcuni di questi film avevo già sentito parlare, altri sono delle (piacevolissime) scoperte.
    Che dire, il tuo post mi ha fatto venir voglia di andarli a vedere tutti! (Portafogli permettendo… 😉 )

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...