All posts filed under: Eat

Toc toc, bussa alla porta Diet to go

O anche “Se A Colazione non si parla non va alla dieta, la dieta va a A colazione non si parla”. Sì, perchè Diet to go è la dieta a domicilio che minimizza gli sforzi e permette di seguire un regime di alimentazione corretto semplicemente scegliendo la tipologia di menù preferita, tra Mediterraneo, Vegeratoriano e Detox. E, se il calendario comincia a puntarci gli occhi addosso in vista della prossima prova costume, è cosa buona e giusta rimettersi in sesto dopo giorni di pastiere, colombe e uova di Pasqua.    Per raggiungere buoni risultati in merito è opportuno combinare un’alimentazione sana ed equilibrata ad un po’ di inevitabile attività fisica: Diet to go ci viene in aiuto per il primo dei due punti. Bastano infatti pochi click per ordinare la dieta gourmet a casa propria, scegliendo tra alternative di menù adatte ad ogni esigenza. “Pensiamo a tutto noi”, recita la filosofia del marchio, “tu non dovrai nemmeno più fare la spesa”. E, viste le vite frenetiche di cui siamo tutti attori protagonisti, ci sembra un’ottima …

Flower Burger, i migliori hamburger vegani di Milano (e non solo)

Hamburger gourmet: sì, ma vegani. Patatine di contorno: sì, ma cotte al forno. Lo scenario illustrato si prospetta come un’Apocalisse culinaria per gli amanti del #foodporn. Sì, ma non è così. Dal 2015 a Milano è possibile mangiare nella prima veganburgheria d’Italia, si chiama Flower Burger e la potete scoprire in zona Porta Venezia. Anzi, non solo. Il format, ve lo anticipo già, si è rivelato un successo e lo trovate anche in zona Porta Genova, a Monza, Roma e Torino. Si può scegliere per esempio tra un Cheesy Cecio o un Tofungo, le patate invece sono savory, ovvero speziate alla paprika.

Regali di Natale da mangiare, ovvero come far contenti tutti

Lo dico (scrivo) davanti a un numero mediamente consistente di persone: ho già acquistato molti regali di Natale, tanto che la mia lista chi -> cosa è già quasi completa. Il motivo è semplice: mi piace pensarli, cercarli, comprarli, incartarli. Dicembre è il mio mese, nel senso che è la culla perfetta per il mio compleanno: si possono mangiare più dolci rispetto alla media mensile del resto dell’anno, le strade sono illuminate, il conto in banca si gonfia della quattordicesima e, dulcis in fundo, scarto due manche di pacchettini nel giro di dieci giorni. Però, come dicevo, a me i regali piace molto anche farli. E allora torniamo al focus di questa mini-guida, pensata per essere la prima (di altre che seguiranno) volta a far risparmiare tempo e immaginazione a chi, invece, di fare i regali non ha proprio voglia. Ho pensato a una cosa che piaccia a tutti. Mi è venuto in mente il cibo. Ho concluso che regalarlo sia l’asso nella manica per cadere sempre in piedi. Non verrebbe mai in mente a …

La lista definitiva di posti dove mangiare a Londra

A luglio ho avuto la possibilità di passare un po’ più tempo di quello che di solito trascorro nella città inglese del mio cuore e sono sicura nel dire che ho raccolto abbastanza indirizzi interessanti da condividere. Non solo, li ho divisi per zone (Soho, Carnaby, Covent Garden, Camden Town, Shoreditch, Portobello Notting Hill) così da facilitare la lettura. Perché sì, questo punto è lunghissimo.

Pasqua: dallo styling della tavola alla carrot cake perfetta

Per questa Pasqua ci siamo immaginate di realizzare un brunch informale. Siamo partite dal table setting (ovvero l’apparechiamento della tavola) e ci siamo persino cimentate nella preparazione del dolce sfornando una gustosa carrot cake. Il leitmotiv? Il colore giallo, il colore del sole e della primavera che ben si sposa con la festa della Pasqua.

3 colazioni autunnali per iniziare bene la giornata

Si parla a colazione. Si parla di colazione. Le preposizioni sono importanti. Anche se per me è iniziata la stagione delle calze e del cappotto, ufficialmente è ancora autunno. Ecco che oggi sul blog si parla di colazione – non a colazione – con 3 idee autunnali per iniziare bene la giornata. Le illustrazioni di questo post sono merito delle mani d’oro e dell’immaginazione straordinaria di Lucilla Panerai, che potete – dovete – seguire sulla sua pagina Facebook! Spoiler: anche lei si occupa di buongiorno… 1. I pancakes rivisitati Ingredienti: 1 banana matura 1 uovo Olio o burro Mirtilli Chicchi di melograno Miele di acacia Procedimento: Schiacciate bene la banana in una ciotola e aggiungete l’uovo, continuando a mescolare fino ad ottenere un composto il più omogeneo possibile. Scaldate quindi una padella con un pochino di olio (o burro, a scelta) e versate la “pastella” mantendo sempre il fuoco medio-basso. Cuocete su entrambi i lati. Servite con toppings a piacere. Il nostro abbinamento autunnale? Miele, mirtilli e chicchi di melograno. Sì, avete letto bene: niente …

Mangiare sano fa bene al cuore: Il Panino Tondo per Dynamo Camp

Ambasciatori convinti di sostenibilità e riciclabilità, i ragazzi de Il Panino Tondo lavorano al ruolo di piccoli-grandi artigiani dell’ambiente. Credono nel valore aggiunto di collaborare con partner etici e responsabili. Sostengono quelle realtà (cittadine e non) che dimostrano di portare avanti il nostro stesso credo. Traggono linfa vitale dalla possibilità di essere protagonisti di nuovi ambiziosi progetti. I risultati migliori, da che mondo è mondo, si raggiungono insieme: che l’erba del vicino sia sempre più verde non è poi così vero. Se poi quel vicino si chiama Orti Dipinti e rappresenta l’ibrido perfetto tra community garden e fattoria urbana, è cosa buona giusta cooperare attivamente piuttosto che stare a guardare. Orti Dipinti si descrive infatti come “un luogo dove la terra è di nessuno, ma il lavoro per coltivarla è di tutti, così come il suo raccolto.” Nello spazio che era originariamente una pista di atletica, oggi viene insegnato il giardinaggio urbano ecologico e applicato concretamente nel quotidiano. Un concept nobile per un fine altrettanto nobile: il terzo vertice di questo poligono perfetto risponde al nome di …